15/04/2017 17:14

Pescara-Juventus, Allegri: "Serviva più lucidità. Distorsione per Dybala, c'è ottimismo"

Il tecnico bianconero ha analizzato la vittoria contro la squadra di Zeman



PESCARA JUVENTUS ALLEGRI / Massimiliano Allegri contento per la vittoria della Juventus sul campo del Pescara. I bianconeri, anche grazie al pareggio della Roma, hanno fatto un altro passo decisivo verso il sesto scudetto consecutivo. Tuttavia, in vista della gara di mercoledì, bisogna fare i conti con l'infortunio di Dybala. Il tecnico ha parlato poco dopo il fischio finale facendo il punto sulle ultime news Juventus: "Dybala a rischio contro il Barcellona? Ha preso una botta, c'è una piccola distorsione ma mancano quattro giorni e bisogna essere ottimisti - spiega a 'Premium Sport' - La Juve è stata brava a vincere, nel secondo tempo abbiamo sprecato qualche occasione. Avevamo tanto spazio davanti e non siamo stati bravi a sfruttarlo. Bisognava fare meglio sul piano tecnico, ma i ragazzi sono stati bravi. Quando avevamo il possesso di palla bisognava fare meglio. Oggi faceva caldo, la palla non scorreva bene perché il campo era asciutto. Bisognava essere più lucidi e cinici".

Juventus, Allegri parla anche del Barcellona

Massimiliano Allegri ha parlato anche di Juan Cuadrado, tra i migliori acquisti del calciomercato bianconero negli ultimi anni: "Cuadrado è migliorato molto, ma credo possa fare ancora di più. A volte fa un po’ di casino con i tempi di gioco, ma credo sia diventato un giocatore veramente importante".

SCUDETTO - "Dobbiamo arrivare a 91 punti, la Roma ne può fare 90. Ora bisogna pensare a mercoledì. I complimenti fanno piacere, ma ci vuole più equilibrio nel calcio. Non bisogna esaltarsi e nemmeno deprimersi".

BARCELLONA - "A Barcellona bisogna fare una partita ancora più aggressiva perché loro ci salteranno addosso. Bisogna giocare per far gol, loro saranno molto aggressivi e sarà importante la prima mezzora. L'obiettivo è fare due gol. La giocheremo con più coraggio e autostima. Abbiamo la consapevolezza di avere in mano la semifinale, ma non sarà facile".

 

M.D.A.



Commenta con facebook