13/04/2017 12:45

Inter, dal derby alla Nazionale passando per il calciomercato: il punto su Icardi

Nel contratto del capitano nerazzurro è presente una clausola da 110 milioni di euro


Raffaele Amato

INTER ICARDI / Mauro Icardi spera di rialzare l'Inter nel derby in programma sabato al lo stadio 'Meazza'. Lui che in carriera non ha mai segnato al Milan, mai quindi in una stracittadina che sarà cruciale o quasi per Stefano Pioli e soprattutto per le ambizioni europee della squadra nerazzurra. Ma anche per lo stesso centravanti in proiezione Nazionale: con l'esonero di Edgardo Bauza, che ha negato ancora una volta di essere stato condizionato dai 'senatori', e il probabile arrivo di Jorge Sampaoli - certamente meno 'influenzabile' dallo spogliatoio argentino - le porte dell'Argentina potrebbero finalmente spalancarsi a patto però che torni ad essere decisivo con la maglia nerazzurra. E la sfida coi cugini rappresenta la migliore occasione, quella perfetta sia per riprendersi la fiducia degli interisti che per rafforzare la sua candidatura all'Albiceleste.

Inter, Icardi uomo mercato: resta anche senza Champions?

Anche il gruppo Suning di Zhang Jindong - che le ultime news Inter danno come assente al match coi rossoneri - si aspetta certamente una grande prestazione da parte del suo capitano che, comunque andrà la sfida e finirà la stagione, sarà sicuramente uno dei calciatori nerazzurri più ricercati anche nella prossima sessione di calciomercato. Lui e Wanda Nara, moglie e pure agente, hanno messo radici a Milano ma la prospettiva di un’altra annata senza Champions League e le probabili offerte milionarie che giungeranno dall'estero, Spagna o Inghilterra senza trascurare la Cina, stavolta potrebbero indurli alla partenza. Va ricordato che sul suo contratto, rinnovati a inizio autunno fino al giugno 2021 dopo mesi tempestosi e dichiarazioni al veleno, è presente una clausola rescissoria da circa 110 milioni di euro valida solo per l’estero. 



Commenta con facebook