13/04/2017 09:18

Atalanta, Gomez: "Peccato non giocare contro la Roma"

L'esterno offensivo ha parlato anche della sua fede cristiana



ATALANTA GOMEZ / Il 'Papu' Gomez è tra i leader della sorprendente Atalanta di Gasperini. A pochi giorni dalla gara contro la Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla sua fede cristiana e sui giallorossi: "Papa Francesco? Sono stato a un’udienza del mercoledì, ma come turista, non come Papu Gomez e non ho avuto il coraggio di presentarmi - le parole riportate dalla 'Gazzetta dello Sport' - Non volevo passare davanti alla gente alle transenne. A Catania, io Bergessio e Barrientos volevamo organizzare un viaggio insieme in Vaticano perché abbiamo giocato tutti e tre nel San Lorenzo, la squadra di Papa Francesco".

IL SAN LORENZO - "Bella squadra e una piazza calda tipo Roma, dove impazzavano le radio private. C’era da aver paura anche ad andare ad allenarsi, perché avevano spostato lo stadio accanto a una grande baraccopoli. A volte si sentiva sparare. Un supermercato aveva comprato la vecchia area e aveva costretto il club ad abbandonare il quartiere Boedo. Ci prendevano in giro: squadra senza terra".

LA ROMA - "Non ci sarò domenica? Peccato. All’'Olimpico' ho quasi sempre fatto bene, sia col Catania che con l’Atalanta. Papa Francesco sulla fascia da capitano? Sì, prima di Atalanta-Inter. C’erano in campo tanti argentini, mi sembrò bello coinvolgerlo. Disegnai anche l’obelisco di Buenos Aires. Vincemmo. La rimetterò al braccio nelle ultime partite decisive".

 

M.D.A.



Commenta con facebook