11/04/2017 14:00

Calciomercato Napoli, Pavoletti può tornare a casa: nuovo 'regalo' per Sarri?

Dopo Mertens prima punta, potrebbe toccare a Simeone mostrare i vantaggi del nove atipico


Luca Incoronato (@_n3ssuno_)

CALCIOMERCATO NAPOLI PAVOLETTI SIMEONE / Il Napoli ha dovuto fare a lungo a meno di Arek Milik e, con il solo Mertens a ricoprire il ruolo di punta, nel calciomercato di gennaio si è reso necessario l'arrivo di Leonardo Pavoletti

Un acquisto numericamente inevitabile, alla luce poi della partenza di Gabbiadini. In chiave futura, però, stando ai numeri collezionati dall'ex Genoa, questa non è stata di certo una delle migliori intuizioni del mercato Napoli degli ultimi anni. 

Tra campionato e Coppa Italia, la punta non è andata oltre i 279' giocati, con zero reti all'attivo e qualche chance clamorosa sprecata. In una piazza difficile come quella azzurra inoltre è alquanto complicato inserirsi al meglio con prestazioni poco convincenti, soprattutto se davanti c'è un talento come Dries Mertens, da anni nel cuore del tifo, che ora ha deciso di mostrare tutto il proprio talento anche da 'falso' nueve. 

Calciomercato Napoli, Simeone-Milik: che coppia esplosiva

Pertanto da mesi ormai si vocifera di un possibile addio di Pavoletti al Napoli al termine di questa stagione, dato il recupero di Milik, che punta a tornare titolare nella prossima stagione come alternativa Mertens, rinnovo del belga permettendo.

De Laurentiis dovrà inoltre valutare il possibile ritorno di Duvan Zapata o agire diversamente, offrendo al proprio tecnico un nuovo numero nove dalle caratteristiche inusuali. Giuntoli ha da tempo nel mirino Dolberg, letale in area di rigore e in grado di scagliare bolidi terrificanti anche dai 30 metri. Il fisico della punta dell'Ajax non è di certo quello di un colosso e attaccanti del genere, talentuosi e in grado di non dare punti di riferimento, espolodono anche in Italia. 

Un possibile ritorno al Genoa di Pavoletti potrebbe infatti aiutare gli azzurri a intavolare un'intrigante trattativa per il trasferimento di Giovanni Simeone. La stagione attuale ha mostrato luci e ombre di questo calciatore, esploso nella prima fase e calato col resto della squadra nella seconda: ha bisogno di un gruppo che lavori per e con lui, scenario che a Napoli potrebbe trovare, con un gioco ben oliato.

Facile prevedere un'asta per il talento argentino che, all'età di 21 anni, è pronto al grande salto. Il Napoli  tra l'altro potrebbe sfruttare l'eventuale carta Champions e, soprattutto, la crisi societaria dei rossoblu. Preziosi sta pensando di cedere le redini del club: uno stato d'incertezza che di certo non potrà favorire la corretta crescita di un talento come Simeone, nel mirino di diversi club spagnoli e della Lazio.



Commenta con facebook