28/03/2017 15:31

Calciomercato Napoli, si pensa al dopo Reina: Pavoletti 'porta' il sostituto

L'età avanza e il contratto va verso la scadenza: il Napoli pensa a Perin per il post Reina


Giuseppe Barone

CALCIOMERCATO NAPOLI REINA PERIN - Porte girevoli in casa Napoli. L'ultimo infortunio di un Pepe Reina non più giovanissimo inizia a far riflettere la dirigenza partenopea sul prossimo guardiano della porta azzurra, motivo per cui il Napoli nella prossima finestra estiva di calciomercato potrebbe metter mano proprio a quella zona di campo. Reina infatti ad agosto, proprio con la chiusura del mercato, compirà 35 anni e con un contratto in scadenza nel giugno 2018 pensare ad una sua sostituzione appare più che mai lecito. Lo spagnolo ha inoltre fatto registrare un sensibile calo di prestazioni nella prima metà di annata salvo riprendersi con l'avvento del 2017. Inoltre lo stesso ex Liverpool è spesso soggetto ad infortuni di natura muscolare che potrebbero indurre presto o tardi la dirigenza azzurra ad andare a caccia di un sostituto all'altezza.

Il sostituto di Pepe Reina: Perin e Meret piste italiane

Stando a quanto riportato dall'edizione odierna de 'Il Mattino', il Napoli avrebbe già il colpo in canna. Il sostituto dello spagnolo potrebbe infatti essere l'estremo difensore del Genoa, Mattia Perin che ha però da smaltire un pesante infortunio ai legamenti. La tenuta fisica dell'amico genoano di Leonardo Pavoletti lascerebbe infatti ancora qualche piccolo dubbio. Perin è alle prese con una lunga ed ostica riabilitazione. Le idee di calciomercato Napoli in materia di portieri, però, non si fermano qui. Ecco che potrebbe tornare presto di moda il nome del baby prodigio di proprietà dell'Udinese, Alex Meret. Il classe 1997, ora in Nazionale, ha incantato tutti tra i pali della sorprendente Spal di Leonardo Semplici. Altre piste di rilievo minore potrebbero invece condurre a Cragno e Neto, estremi difensori dei quali si è vociferato anche negli scorsi mesi. Oltre al 'caso' Reina inoltre il Napoli dovrà far fronte alla crisi dei numeri 12. Rafael e soprattutto Sepe sembrano infatti destinati a partire. 



Commenta con facebook