20/03/2017 22:13

Roma, Nainggolan esce allo scoperto: "Fumo e non mi vergogno"

Il centrocampista ha parlato direttamente dal ritiro del Belgio



BELGIO NAINGGOLAN FUMO / Il ct Roberto Martinez alla fine lo ha 'perdonato': Radja Nainggolan è stato convocato per i prossimi impegni del Belgio contro OlandaEstonia. "Mi ha deluso molto non essere stato chiamato dopo il buon Europeo", ha ammesso il centrocampista della Roma direttamente dal ritiro dei 'Diavoli Rossi'. "Sono una persona che senza mezzi termini - le sue parole riportate da 'hln.be' - dico ciò che sento, così della mia delusione non ne ho fatto un segreto. L'allenatore avrà avuto le sue ragioni per non chiamarmi, ma ora guardo avanti".

Questa, però, non è stata l'unica ammissione di Nainggolan davanti ai giornalisti belgi: "Non mi vergogno perché fumo e non ho mai nascosto questa mia abitudine. So che dovrei dare normalmente il buon esempio, ho dei figli… Ma devo solo fare il mio lavoro, io sono un calciatore e questo è quello che faccio. Tutti sanno che fumo e non lo posso nascondere, ma non me ne vergogno".

D.G.

 



Commenta con facebook