16/03/2017 09:54

Sampdoria-Juventus, Muriel carico: "Abbiamo già compiuto altre imprese"

L'attaccante colombiano ha parlato della prossima sfida di campionato



SAMPDORIA JUVENTUS MURIEL / Dopo il gol decisivo nel derby col Genoa, Luis Muriel è l'uomo del momento in casa Sampdoria. L'attaccante si è raccontato in una lunga intervista alla 'Gazzetta dello Sport' in vista del match contro la Juventus: "La mia prima gara con la Juve fu col Lecce nel 2012. In difesa c'erano Barzagli, Bonucci e Chiellini. Sono ancora lì. Sono le colonne della squadra, loro sono il segreto dei successi della Juventus. Ricordo anche il pareggio: era fine campionato e complicammo i piani scudetto dei bianconeri. Sarebbe bello ridare un po’ di gusto al campionato anche stavolta, faremmo un piacere a tutti i tifosi non juventini, ma soprattutto regaleremmo una grande giornata di festa ai nostri di tifosi. 1 gol in campionato? E’ una cosa a cui tengo, ma come ho imparato da Giampaolo: prima viene la squadra poi il singolo".

GLI AVVERSARI - "Loro sono fortissimi, da anni dominano il campionato, hanno una mentalità incredibile, ma in Italia non esistono partite scontate. Noi stiamo bene, abbiamo fiducia e davanti al nostro pubblico abbiamo già compiuto imprese importanti contro Inter e Roma".

CUADRADO - "Viene spesso a trovarmi a Genova. Visto che la prossima settimana dobbiamo andare in nazionale, si fermerà a dormire qui da me. Chi è più veloce? Lui è imbattibile nei primi metri. Io vado meglio nella progressione. Ma credo di non aver mai visto uno che, come lui, va fortissimo nei primi metri e pure sulla distanza più lunga. E’ un caso raro".

 

M.D.A.



Commenta con facebook