16/03/2017 09:00

Milan, closing più vicino: oggi l'attesa caparra

100 milioni di euro in arrivo, il 7 aprile potrebbe definirsi l'affare



MILAN CLOSING / Il giorno tanto atteso per l'arrivo dei 100 milioni di euro sembra finalmente arrivato. Oggi il Milan, come riporta la 'Gazzetta dello Sport', dovrebbe ricevere un'altra caparra da Sino Europe Sport prima di proseguire la trattativa per la definizione dell'affare che dura ormai da molto tempo. Si tratta di soldi necessari per provvedere alla firma del nuovo contratto e ufficializzare la proroga sulla chiusura dell’accordo. Le ultime news Milan parlano di bonifico già in viaggio: ieri sarebbe decollato dalla Rossoneri Hong Kong e oggi (salvo eventuali ritardi) è atteso nelle casse Fininvest con il certificato delle verifiche di Unicredit. Inoltre, potrebbe esserci anche un comunicato congiunto della proprietà milanista e la Sino Europe Sport. Il passo successivo sarà poi quello di stabilire la data del closing, che potrebbe essere il 7 aprile, anche se nei giorni scorsi è avanzata l'idea del 14 aprile o, eventualmente, dopo Pasqua. Fino a quel giorno i cinesi avranno tempo per racimolare la quota del saldo definitivo. Oggi, quindi, è una data decisiva per il futuro del Milan.

Milan, Pier Silvio Berlusconi parla del closing

Gli investimenti dei nuovi proprietari cinesi potrebbero dare nuova linfa al calciomercato rossonero, da tempo non adeguato a una squadra che vuole puntare ai massimi livelli. Oltre all'agognato rinnovo di Donnarumma, sarebbbero pronti molti soldi per il mercato del Milan: nel contratto studiato tra Fininvest e Ses esisterebbe infatti una clausola dell'investimento da 350 milioni per il mercato nell'arco di un triennio.

Pier Silvio Berlusconi, parlando dello stato dell'affare, ha spiegato: "Le notizie che ho sono quelle che leggo - le parole riportate dalla 'Gazzetta dello Sport' - Mi sembra che si vada avanti, manca solo la firma. Se i cinesi tornassero indietro non sarebbe piacevole per mio padre, soprattutto dal punto di vista emotivo. Ma non ci sarebbe nessun danno economico visto che la penale è pesante".

 

M.D.A.



Commenta con facebook