15/03/2017 13:39

Calciomercato Lazio, lo sfogo social di Keita: "Solo bugie". Poi il tweet dell'agente

Il bomber ha lasciato un messaggio sulla propria pagina Twitter


Martin Sartorio ( Twitter: @SartorioMartin)

CALCIOMERCATO LAZIO KEITA TWITTER / Keita Balde è al centro di diversi rumors di calciomercato. L'attaccante della Lazio, tornato protagonista con la rete al Torino, nelle ultime ore è stato accostato alla Juventus. Il calciatore, con un contratto in scadenza nel 2018, in passato, invece, era finito nel mirino del nuovo Milan. Keita sarebbe, infatti, un pupillo del duo Mirabelli-Fassone, i probabili futuri dirigenti rossoneri se la trattativa con i cinesi dovesse andare in porto.

In giornata inoltre sono uscite anche le presunte richieste che avrebbe avanzato Keita per continuare a giocare con la Lazio. Si è parlato di 3,5 milioni di euro netti a stagione.

Pochi minuti fa l'attaccante della Lazio ha usato il proprio profilo Twitter per lanciare un messaggio: "Imparate a fare il vostro lavoro bene almeno" frase seguite dagli hashtag #cheMondo #solobugie. Non è chiaro a chi sia rivolto il messaggio. Probabile una presa di posizione alle voci di calciomercato circolate in mattinata.

Il tweet arrivato dopo sembra sembra fare un po' più chiarezza. Keita ha postato: "Scrivete 6,5". Molto probabile il riferimento alle cifre circolate sul rinnovo.

 

Calciomercato Lazio, Calenda fa chiarezza: il messaggio social contro 'Il Messaggero'

 

Dopo la presa di posizione social di Keita Balde, sono arrivate anche le parole di Roberto Calenda. L'agente del calciatore, che è solito smentire notizie di calciomercato, ha usato la propria pagina Twitter per far chiarezza sulle notizie uscite sul 'Messaggero'. Il quotidiano ha parlato del calciomercato Lazio, soffermandosi sulle trattative in corso per il rinnovo di contratto di Keita Balde.

Attualmente il calciatore percepisce 700mila euro e secondo quanto riportato dal giornale le richieste fatte pervenire dall'entourage dell'attaccante sono di un contratto a 3,5 milioni a stagione.

Calenda ha così scritto su Twitter:

 

Anche Tobal Balde Diao, sempre per mezzo social, è voluto intervenire sull'argomento, prendendo chiaramente le difese del fratello:

 

 

 



Commenta con facebook