13/03/2017 20:22

Calciomercato Torino, Petrachi: "Belotti? C'è una clausola. Immobile aveva dubbi"

Il direttore sportivo granata ha parlato poco prima della gara con la Lazio



CALCIOMERCATO TORINO PETRACHI / Gianluca Petrachi, direttore sportivo del Torino, ha fatto il punto sulla sua squadra poco prima della gara con la Lazio: "Il Torino negli ultimi anni è sempre cresciuto, c'è la voglia di fare sempre qualcosa di più importante ma dobbiamo guardare sempre in faccia la realtà: il Toro fattura 60 milioni, la Juve 350. Dobbiamo capire che ci sono dei valori economici totalmente diversi da dover rispettare per evitare di fallire, come accaduto al Torino in passato  - esordisce a 'Premium Sport' - Le aspettative di questo Torino sono di continuare a crescere. Dobbiamo cercare di fare meglio ma voglio ricordare che i 34 milioni sono stati spesi per diversi calciatori. Investiamo sui giovani e bisogna dargli tempo per crescere".

IMMOBILE - "Eravamo partiti con l'idea di fare un 4-3-1-2 con Immobile e Belotti davanti, poi Ciro non se la sentiva di partire subito con l'idea di dirci sì. Avevo avviato la trattativa per riscattarlo, poi abbiamo fatto una strategia diversa portandoci sul 4-3-3. Non era l'idea del Torino quella di non tenerla, se aveva dei dubbi non potevamo scommettere su chi non aveva tutta questa voglia di rimanere".

BELOTTI - "Quando si è messa questa clausola qualcuno ci ha presi per matti. Certamente noi vorremmo cotinuare con Belotti perhcé incarna lo spirito granata e credo che a lui serva. C'è una causola e se qualcuno la paga siamo costretti a privarcene".

 

M.D.A.



Commenta con facebook