13/03/2017 17:29

Cina, il pestone a Witsel costa caro: fuori rosa e stipendio decurtato!

Qun Sheng duramente punito dal suo club per il fallo sul belga



CINA QUN SHENG WITSEL / Un fallo su Witsel può costare caro in Cina: Qun Sheng, calciatore del Shanghai Shenhua, dovrà pagare un conto salato per il pestone rifilato al belga del Tianjin Quanjian durante il match dello scorso fine settimana. Dopo aver ricevuto il cartellino rosso in campo, il calciatore dovrà ora fare i conti con la severa punizione decisa dal proprio club: multa di circa 40mila euro, esclusione dalla prima squadra e anche stipendio decurtato fino al termine della stagione. Lo Shanghai Shenhua ha motivato la propria decisione parlando del grave danno di immagine che il gesto di Qun Sheng ha causato al club. 

B.D.S.

 



Commenta con facebook