02/03/2017 23:45

Chapecoense, LICENZIATO il 'miracolato' Martinuccio!

Il centrocampista argentino si era lamentato e accusato la dirigenza attraverso Twitter



CHAPECOENSE MARTINUCCIO RISOLUZIONE CONTRATTO / Da 'miracolato' a dimenticato. Questa è stata la parabola di Alejandro Martinuccio, centrocampista della Chapecoense che è scampato alla tragedia dello scorso novembre 'grazie' ad un infortunio. Con l'arrivo del nuovo tecnico Vagner Mancini, infatti, l'argentino è finito nel dimenticaio scendendo in campo solamente per 4 spezzoni di partita. Un minutaggio insufficiente che lo ha portato a sbottare sul proprio profilo di 'Twitter': "Molti dicono che non sto bene, ma questa è una bugia. Io sono al 100%, non sono infortunato. Sono le scelte di queste grandi cambiamenti che devo rispettare". 

Un'uscita che non è affatto piaciuta alla dirigenza della Chape: "Pensiamo che nei momenti di avversità si debba mostrare impegno e lealtà. Lui dice di essere al 100%, ma non è quello che ha detto ai nostri medici che lo hanno accompagnato per molto tempo. Mi sembra ingiusto punire la loro professionalità e credibilità con queste parole", ha spiegato il dg Rui Costa al termine della gara contro l'Atletico Mineiro. Ancora più duro, invece, lo sfogo del ds João Carlos Maringa: "Questo atteggiamento non rientra nella ricostruzione della nuova Chapecoense. Oggi ha dimostrato di non essere coinvolto nel nostro progetto", le sue parole riportate da 'Globo Esporte'. 

Dalle parole, però, il club è poi passato ai fatti: la dirigenza ha deciso di risolvere il contratto di Martinuccio. "Abbiamo parlato con lui - ha spiegato nuovamente Rui Costa - ed abbiamo deciso di chiudere il suo ciclo nella Chapecoense. Quell'uscita ha avuto un gran peso in questa decisione, ma il collettivo al di sopra di qualsiasi altra cosa qui da noi". 

Un addio ufficializzato poi anche dello stesso calciatore attraverso il proprio profilo di 'Instagram': "Oggi si conclude un ciclo per me. Questo è il calcio e queste cose possono accadere, ma la dignità viene prima di tutto. Io non rimpiango nulla. Grazie Chape, non dimenticherò nessuno".

D.G.



Commenta con facebook