28/02/2017 13:50

Guangzhou Evergrande, Scolari: "Vince chi ha i migliori cinesi"

Il tecnico ha fatto il punto sul campionato orientale, che inizierà a breve



GUANGZHOU EVERGRANDE SCOLARI / A pochi giorni dall'inizio della Chinese Super League, Felipe Scolari, tecnico del Guangzhou Evergrande, ha fatto il punto sul campionato cinese: "Abbiamo Ricardo Goulart, che è stato il miglior giocatore del campionato negli ultimi 2 anni, Paulinho è un nazionale brasiliano, poi ci sono Jackson Martinez e Alan - si legge su 'Extratime' - D’altronde di stranieri in campo ne vanno tre, per cui era inutile chiederne altri. E dopo la Supercoppa sono certo che ci leveremo altre soddisfazioni. Molti club cinesi hanno preso calciatori veramente validi. Alcuni, ovvio, hanno più chance di vincere: direi le squadre di Shanghai in primis, il Sipg di Villas Boas con Oscar e Hulk, e lo Shenua di Poyet con Tevez e Oba Martins, poi lo stesso Jiangsu appena battuto. C’è anche l’Hebei di Pellegrini, che oltre a Gervinho e Lavezzi si è rinforzato con Hernanes e i cinesi Zhang Chengdong e Zhao, e infine lo Shandong di Pellé, Papiss Cissé e Magath".

GIOCATORI LOCALI - "La differenza in questo torneo non la farà solo chi manda in campo gli stranieri più forti, ma anche chi ha i migliori cinesi. Per esempio, nel 2016 Wu Lei ha fatto 14 gol per il Sipg. A occhio ci saranno ancora 2-3 anni di forti investimenti, qui c’è molta ricchezza. Quando anche i calciatori cinesi cresceranno, allora ci sarà un rallentamento nelle spese". 

L'AMBIENTAMENTO - "La mia esperienza qui è ottima per molti aspetti, ma per lo più perché mi sta piacendo quello che faccio e come i cinesi si dedicano agli allenamenti cercando di fare propri i miei insegnamenti. Vivere a Guangzhou, una città enorme, da oltre 12 milioni di persone, è bello, tranquillo, con gente molto simpatica ed è un posto sicuro. Il calcio qui ha bisogno ancora di qualche anno per arrivare al livello dei migliori tornei asiatici, ma con l’aiuto del governo per lo sviluppo del calcio presto sarà al top in Asia".

 

M.D.A.



Commenta con facebook