29/12/2016 13:25

I CRAQUE DEL MOMENTO - Armstrong, 'pilota' dei record del Celtic

Il centrocampista scozzese protagonista della cavalcata del club di Glasgow


Maurizio Russo

ARMSTRONG CELTIC - In Gran Bretagna c'è aria di record. Se in Inghilterra i titoli dei tabloid sono tutti per il Chelsea di Conte, capace di vincere dodici partite di fila, poco più in Scozia c'è chi sta facendo addirittura meglio. Si tratta del Celtic, la cui striscia di successi consecutivi è già a quota arrivata a quota quattordici. La squadra Glasgow, galvanizzata dal ritorno nella massima serie dei cugini dei Rangers, sono in fuga grazie ad un ruolino di marcia incredibile: 18 vittorie ed un pareggio nelle prime 19 giornate di Premiership che valgono 16 punti di vantaggio sulla seconda con una gara in meno. Insomma, il titolo non può certamente sfuggire agli uomini di Rodgers, che però vogliono entrare nella storia.

REGISTA E GOLEADOR - A mettersi in mostra in questa prima parte di stagione è stato soprattutto Stuart Armstrong. A 24 anni lo scozzese è il faro del centrocampo biancoverde: le azioni più pericolose passano dai suoi piedi e, oltre agli assist, non disdegna il gol. In 15 presenze in campionato sono già 7: dopo la doppietta al Partick Thistle, tra Natale e Santo Stefano ha regalato due gioie ai suoi tifosi andando a segno prima contro l'Hamilton e poi contro il Ross County. E a capodanno vuole confermarsi anche nel sentitissimo derby contro i Rangers.

NAZIONALE E RINNOVO - La scorsa estate Rodgers lo convinse a restare al Celtic nonostante le sirene inglesi che lo accostavano comunque più ai club di Championship che a quelli di Premier. Al nuovo anno Armstrong sa già cosa chiedere: il rinnovo del contratto in scadenza nel 2018 e l'esordio nella Nazionale maggiore scozzese, dove il ct Strachan lo segue e potrebbe presto chiamarlo.



Commenta con facebook